La pompa per piscina, conoscerne il funzionamento

Le nostre piscine hanno continuamente bisogno di far circolare sostanze disinfettati, alghicidi e altre sostanze per tenere sotto controllo l'acqua, ma oltre a questo è necessario che venga pompata attraverso dei filtri per mantenerla pulita.
La pompa per piscina, conoscerne il funzionamento
470

Le nostre piscine hanno continuamente bisogno di far circolare sostanze disinfettati, alghicidi e altre sostanze per tenere sotto controllo l'acqua, ma oltre a questo è necessario che venga pompata attraverso dei filtri per mantenerla pulita.

Pompe piscine, per piscina interrata o fuoriterra?

La vostra piscina è il regno del relax, da tenere in buone condizioni per permettersi di poterne usufruire in qualsiasi momento. Che sia una piscina pubblica o privata, in entrambi i casi avrete bisogno di un sistema di pompaggio che faccia circolare l'acqua. Questo è valido ovviamente non solo per le piscine interrate (cioè realizzate in muratura nel terreno) che per quelle fuoriterra, che siano mobili o semimobili. In entrambi i casi, infatti, per assicurare che la piscina possa essere utilizzata senza pericoli di infezioni, irritazioni, alghe e sporco. Solitamente una pompa per piscina deve essere affiancata ad un sistema di filtraggio che mantenga la vostra acqua nelle migliori condizioni possibili.

Come scegliere la giusta pompa per piscina?

Una volta assodato che la pompa per piscina è un elemento indispensabile, bisogna capire come scegliere la più adatta alle nostre esigenze. Il primo aspetto di cui tenere conto, ovviamente, è la quantità d'acqua che la piscina contiene. Solitamente è un dato fornito al momento dell'acquisto (se si parla di piscine in pvc montabili) o dell'installazione (se parliamo di piscine interrate e in muratura), quindi sarà facile risalire al volume d'acqua contenuto. Questo aspetto è importante, perchè ogni ciclo di filtraggio dell'acqua (cioè il tempo che tutto il volume d'acqua della piscina impiega per essere filtrato completamente) deve essere compiuto in 12 ore. Solitamente una piscina dovrebbe compiere 2 cicli di filtraggio in 24 ore. Anche se il volume è importante, dobbiamo calcolare anche la resistenza che l'acqua incontra nel sistema di filtraggio. Questi valori dovrebbero essere calcolati in modo corretto da un professionista, ma sappiate che la distanza dalla pompa, cascate o impianti sopraelevati per il riscaldamento dell'acqua aumentano la resistenza idraulica dell'impianto di filtrazione. Considerati questi aspetti, è il momento di verificare anche la portata d'acqua oraria che la pompa per piscina che intendete acquistare può spostare, e regolarvi di conseguenza sulla scelta migliore per la vostra piscina.

Che manutenzione devo fare per la pompa piscina?

Sebbene la piscina richieda una manutenzione costante nel tempo, lo stesso non è necessariamente vero per la manutenzione della pompa piscina. Solitamente, infatti, le pompe sono garantite per un totale di ore di lavoro effettuato, e durante questo periodo non devono necessariamente essere riparate o manutentate (fatta eccezione per danni causati da uso improprio o difetti di fabbricazione). La pompa per piscina, quindi, non richiede una manutenzione programmata per continuare il suo funzionamento, a meno che non si tratti di impianti idraulici di grandi dimensioni, che però riguardano strutture diverse dalla normale piscina per uso ricreativo. Discorso differente per quanto riguarda invece la manutenzione dell'impianto collegato alle pompe piscine, come tubazioni e filtri, i quali vanno tenuti regolarmente puliti per evitare accumuli di sporco che compromettano l'efficienza e quindi la pulizia e sicurezza della piscina.

Articoli correlati