Come eliminare le alghe in piscina

Uno dei problemi più evidenti nella manutenzione della piscina riguarda proprio la proliferazione di alghe all'interno dell'acqua. Le piscine, infatti, sia causa del calore che delle impurità, sviluppano una proliferazione di alghe che può alterare la composizione dell'acqua, rendere poco igienica la balneazione e, soprattutto, alterare il pH della piscina.
Come eliminare le alghe in piscina
1838

Uno dei problemi più evidenti nella manutenzione della piscina riguarda proprio la proliferazione di alghe all'interno dell'acqua. Le piscine, infatti, sia causa del calore che delle impurità, sviluppano una proliferazione di alghe che può alterare la composizione dell'acqua, rendere poco igienica la balneazione e, soprattutto, alterare il pH della piscina.

Come nascono le alghe nell'acqua della piscina

Le alghe nascono a causa di una cattiva manutenzione della piscina, e possono presentarsi in sospensione, cioè sul pelo dell'acqua, oppure sulle pareti della piscina, che risulterà scivolosa al tatto e potrebbe presentare macchie verdi. Le alghe sono alimentate dal calore, che ne favorisce la proliferazione, e sono portate attraverso il vento, la pioggia o anche dai bagnanti sotto forma di spore. Le alghe infatti sono organismi (unicellulari o pluricellulari) e come tali hanno bisognd di un ambiente adatto per prosperare. In caso di elevato calore e di una piscina con acque non correttamente trattate si verificano le condizioni per la loro crescita.

Mantenere la piscina pulita dalle alghe

Prima di tutto bisogna considerare la prevenzione. Mantenere il pH della piscina a valori ottimali (solitamente tra 7,0 e 7,6, a seconda della piscina) infatti riduce la possibilità di proliferazione delle alghe, mentre una clorazione shock o un trattamento disinfettante con ossigeno assicura la pulizia dell'acqua della piscina. Se l'acqua della piscina presenta queste qualità grazie alla buona manutenzione è utile utilizzare un alghicida piscina, che se usato preventivamente aiuterà a mantenere pulita l'acqua dalle alghe.

Come eliminare le alghe in piscina

Se siete già invasi, come pulire la piscina dalle alghe? In questo caso, potrebbero essere necessarie delle pulizie straordinarie. Le alghe in piscina infatti possono svilupparsi anche a pelo d'acqua, quindi sarà necessario provvedere a rimuovere a mano ogni residuo. Le alghe sulle pareti, invece, possono essere rimosse dall'alghicida, ma potrà essere necessario lavorare alla loro rimozione con prodotti per la pulizia. Una volta rimosse le alghe in piscina potrebbero rimanere dei residui in acqua che un flocculante potrebbe aiutare a rimuovere. Ovviamente potrete utilizzare un alghicida piscina con effetti flocculanti e azzurranti, per riportare l'acqua alla limpidezza corretta.

Il flocculante piscina

Il flocculante per piscina è un prodotto indispensabile nella pulizia e manutenzione della vostra acqua. L'azione di questo prodotto è fondamentale quando vengono utilizzati prodotti per le alghe in piscina, in quanto il solo alghicida lascerà in sospensione particelle di sporco. Scopo del flocculante è quindi quello di aggregare queste particelle e portarle a galla, in modo da favorirne la rimozione dall'acqua.

Abbiamo visto quindi come pulire la piscina dalla alghe, un aspetto fondamentale della manutenzione della vostra acqua.

Articoli correlati