Gli ordini riguardanti le pompe a marchio Dreno verranno spediti dopo il 25/08. Spark and Water chiuderà dal 12/08 al 18/08.

Differenza tra elettropompe per acque chiare e acque scure

Le elettropompe non sono tutte uguali, è fondamentale prestare attenzione al tipo di elettropompa a seconda del tipo di acqua che andiamo a spostare
Differenza tra elettropompe per acque chiare e acque scure
356

Le elettropompe non sono tutte uguali, è fondamentale prestare attenzione al tipo di elettropompa a seconda della tipologia di acqua che andiamo a spostare

Le caratteristiche di un’elettropompa

Non esiste una pompa universale che può coprire perfettamente ogni utilizzo, inoltre a seconda del lavoro che andrete a svolgere vi servirà una pompa più o meno professionale. Quando facciamo acquisti del genere dobbiamo uscire dall'ottica di cercare un prodotto di qualità, ma dai costi esigui, perché questo non è quasi mai possibile. A migliori caratteristiche di costruzione, corrisponde quasi sempre un prezzo maggiore, solo eccezionalmente più contenuto, magari in occasione di offerte. Ovviamente noi, da professionisti, sconsigliamo anche le pompe fai da te che non sono mai una soluzione ottimale se puntate alla qualità, perché non basta conoscere i principi idraulici e le correnti galvaniche per costruire una pompa eccellente ma dobbiamo avere anche materiali di qualità e conoscenze elettrotecniche.

Come scegliere una pompa sommergibile?

Esistono 3 parametri fondamentali per scegliere un’elettropompa, la portata, l’altezza di fornitura ed il tipo di acque che andremo a trattare.
La portata: la portata è la caratteristica principale di una pompa. La funzione di una pompa sommersa di sollevamento delle acque non è di fornire una portata costante ma di evacuare l'acqua dal locale in cui è collocata. Tenete sempre di conto della profondità a cui si trova la pompa quando effettuate le vostre misurazioni. L’altezza di fornitura: l'altezza di fornitura è una caratteristica molto importante perché dovete assicurarvi che l'acqua pompata giunga correttamente al punto di fornitura. La maggior parte dei costruttori di pompe indica sia un'altezza di fornitura (calcolata tra la pompa e il suo punto di scarico), sia una prevalenza manometrica totale espressa in metri. Quest’ultima rappresenta l’insieme di altezza di fornitura, pressione al punto di scarico e delle perdite di carico; fondamentale in fase di progettazione dell’impianto. La natura delle acque da pompare: se cerchi una pompa per svuotare la tua piscina dall’acqua d’inverno e riempirla d’estate, cercherai una Pompa per Acque Chiare. Se hai intenzione di pompare via l'acqua da un allagamento, le acque reflue o tutte le acque che possano contenere materiali in sospensione, scegli una Pompa per Acque Grigie. Per trattare acque reflue, melma o acqua di inondazione, esistono Pompe per Acque Sporche che favoriscono un elevato passaggio granulare.

Pompe sommergibili per acque chiare

Le elettropompe più diffuse, in generale, sono quelle per il trattamento delle acque chiare. Questo tipo di elettropompa può avere svariate applicazioni soprattutto in base alla portata e all’altezza di fornitura. In generale l’unico accorgimento per il loro utilizzo è che le acque trattate non devono contenere impurità tali da danneggiare l’interno della pompa. Se dovessero essere presenti impurità meglio dirigersi su elettropompe per acque “grigie” che riescono a tollerare il passaggio di impurità più grandi rispetto ad una Pompa per Acque Chiare. Solitamente, le pompe sommergibili per acque chiare vengono utilizzate per irrigare i campi agricoli o per la manutenzione delle piscine. Trovano largo impiego anche nella manutenzione di vasche o laghetti oppure aree verdi con fontane. In situazioni di emergenza possono essere utilizzate come pompe portatili nello svuotamento di piccole aree soggette ad allagamenti quali scantinati o garage. Nell'ampia varietà di modelli in commercio, è possibile trovare anche delle pompe sommergibili utili per creare giochi d'acqua in vasche e fontane. Un accorgimento particolare è rivolto a chi utilizza una pompa per acque chiare per spostare acqua marina; vista l'alta percentuale di sodio, l'acqua di mare, è alla stregua di un'acqua corrosiva, quindi dovrete acquistare una pompa che tolleri la corrosione in particolare della salsedine.

Pompe sommergibili per acque scure

I modelli appartenenti a questa tipologia di pompe hanno come compito quello di svuotare i pozzetti neri domestici e industriali dalla acque nere e di scarico. All'interno di tali pozzetti vengono convogliati scarichi di qualsiasi tipo, da quelli relativi alle fosse biologiche a quelli delle lavatrici o delle piscine. Il compito delle pompe sommergibili, in questo caso, è quello di spingere verso l'alto le acque reflue. Alcuni modelli possono essere dotati di un meccanismo che interviene a triturare i solidi. A volte, infatti, può capitare che negli scarichi si trovino pezzi di plastica, carta e residui di ogni genere. Tritare i rifiuti solidi è indispensabile proprio per evitare danni alla pompa durante il trasporto del liquame. Inoltre, in particolare per le fosse biologiche, consigliamo l'utilizzo di un Soffiante a Membrana che facilita lo spostamento dei liquami.

Articoli correlati